Le principali notizie della settimana - Ambiente - 10.04.2020

avatar
Le principali notizie della settimana - Ambiente - 10.04.2020

Prahova: fuoco su 250 ettari di vegetazione sul monte Steiasa

 

Ministro dell'ambiente: spiegazioni sui rifiuti di quarantena e su come smaltire l’immondizia

 

Sospensione degli aumenti di ANRE, fissati per il 1° di Aprile, prima dell’ordinanza militare nr.4

 

Costel Alexe: in merito al progetto di proibire i tagli legali delle foreste durante lo stato di emergenza. "Non è bene prendere questa misura estrema"

 

Programma governativo per l'illuminazione ecologica

Un incendio di vegetazione secca è scoppiato sul monte Steiasa e si è diffuso su un'area di circa 250 ettari, informa ISU Prahova martedì sera."Il fuoco della vegetazione secca è scoppiato nel villaggio di Valea Doftanei, Monte Steiasa, in una conca alpina. La superficie stimata è di 250 ettari", afferma ISU Prahova.Secondo la fonte citata, 15 vigili del fuoco, 10 cittadini e lavoratori del bypass forestale hanno agito per spegnere l'incendio.

 

 

Il ministro dell'Ambiente Costel Alexe ha spiegato le problematiche relative ai rifiuti che provengono dai centri di quarantena e che devono essere cremati. "Ho preso la decisione e ho informato il comitato di emergenza che i rifiuti provenienti dai centri di quarantena sono pericolosi e vanno inceneriti. Per quanto riguarda i rifiuti domestici della popolazione, oltre a quelli raccolti in modo selettivo, devono essere portati direttamente nella fossa per ridurre il rischio di infezione.

 

 

Come comunicato da ANRE, gli aumenti dei prezzi per l'approvvigionamento di gas regolamentato, previsti per il 1°aprile, sono sospesi e i prezzi rimangono ai livelli precedenti lo stato di emergenza ed entreranno in vigore solo gli ordini che hanno fissato prezzi di fornitura più bassi. Il chiarimento si è reso necessario poiché sul sito dell'istituzione non è apparso alcun ordine relativo alla modifica delle disposizioni impartite il ​​23 marzo, con la quale ANRE aveva  fissato i nuovi prezzi finali per la fornitura regolamentata, sebbene con l'ordinanza militare n.4 del 29 marzo, i prezzi per i servizi di pubblica utilità fossero  già stati bloccati.

 

 

l ministro dell'Ambiente Costel Alexe afferma che la misura del divieto di tagli legali durante lo stato di emergenza, proposta dal deputato indipendente Marius Bodea, non sarebbe vantaggiosa per le persone, l'ambiente e l'economia. Inoltre, a livello sociale, la misura interesserebbe 3,5 milioni di famiglie che sono riscaldate con legna e oltre 100.000 persone entreranno in disoccupazione tecnica o saranno licenziate. Questo tema è stato affrontato durante le consultazioni che il ministro ha avuto con diversi operatori economici, organizzazioni e associazioni.

 

 

Il Ministero dell'Ambiente, Acque e Foreste lancia quest'anno, attraverso l'Amministrazione del Fondo ambientale (AFM), un programma per l'illuminazione ecologica nelle città e nei comuni del nostro paese. Il programma è pluriennale ed Il budget stabilito per il 2020 è di 384 milioni di lei, con l'aiuto del quale le località rumene saranno in grado di sostituire apparecchi di illuminazione con un elevato consumo di energia elettrica con illuminazione a LED.

Articoli simili
avatar
17.04.2019
Consegna “Guida Paese” all'Ambasciatore della Romania in Italia, George Bologan.
avatar
18.04.2019
Presenta la tua Azienda
avatar
18.04.2019
Confindustria incontra gli imprenditori del Vest
avatar
18.04.2019
ASSOCIAZIONE IMPRENDITORI ITALIANI

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners who may combine it with other information that you’ve provided to them or that they’ve collected from your use of their services. You consent to our cookies if you continue to use our website

Learn more OK