Latest News:
2016/10/19: Bucarest ospiterà il 19 ottobre la conferenza “Una nuova strategia di internazionalizzazione. Confindustria nei Balcani e nell’Est Europa: sfide, opportunità e prospettive”, in occasione dell’Assemblea Generale di Confindustria Balcani, che riunis ... 2016/05/19: Elezioni del Presidente di Confindustria Romania: rieletto per il biennio 2016-18 Mauro Maria Angelini 2016/03/31: Vincenzo Boccia Presidente designato di Confindustria Italia dal Consiglio Generale 2016/03/09: Primo Coffee Break Confindustria Romania “Nuovi ostacoli nella registrazione delle società ai fini IVA - Modulo 088’’
“Sistema Italia” in visita ufficiale a Iasi
La Delegazione del Sistema Italia - progetto inaugurato il 10 di ottobre 2017 e di cui fanno parte l’Ambasciata Italiana a Bucarest, Confindustria Romania, l’Agenzia ICE, la Camera di Commercio Italiana per la Romania e l’Istituto Italiano di Cultura - ha svolto la prima missione l’11 ed il 12 di ottobre a Iasi, dove sono stati organizzati momenti istituzionali con enti locali e visite a realta’ industriali, produttive e di servizi ad alto valore italiane presenti a Iasi.
Infatti dopo una serie d’incontri con i rappresentanti delle Università di Iasi, la delegazione del Sistema Italia, accompagnati dal Console Onorario d’Italia e Responsabile della Delegazione di Iasi di Confindustria Romania, Enrico Novella, ha visitato le sedi delle aziende italiane L.C.L Romania e Fire Credit Srl, ma anche gli uffici di Unicredit Iasi, dove vengono sviluppati i servizi di IT e back office del gruppo.
S.E. Ambasciatore Marco Giungi, ha poi avuto incontri istituzionali con il Prefetto Marian Şerbescu, il Sindaco di iasi, Mihai Chirica, con il Presidente della Camera di Commercio ed Industria di Iasi Paul Butnariu e il Questore Scripniciuc Ioan dell’Ispettorato Generale della Polizia di Iasi.
Gli incontri, occasione di presentazione del Progetto “Sistema Italia” e del modello italiano in Romania , si sono articolati principalmente sul tema dello sviluppo dei rapporti economici e culturali bilaterali, come la costituzione di un Centro di Cultura Italiana a Iasi, lo sviluppo del turismo medico e le inziative nel settore agricolo, come l’agriturismo e la viticoltura, oltre che il rafforzamento dei rapporti tra Padova e Iasi, città gemellate.