Latest News:
2016/05/19: Elezioni del Presidente di Confindustria Romania: rieletto per il biennio 2016-18 Mauro Maria Angelini 2016/03/31: Vincenzo Boccia Presidente designato di Confindustria Italia dal Consiglio Generale 2016/03/09: Primo Coffee Break Confindustria Romania “Nuovi ostacoli nella registrazione delle società ai fini IVA - Modulo 088’’ 2015/10/22: Confindustria Romania inaugura la nuova sede in Strada Gara Herăstrău 2-4 a Bucarest
The General Manager of Confindustria Romania, Rocco Ferri, with the President of Piccola Industria, Alberto Baban and the President of Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini
Economic Forum 2016: the President of Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini with the Romanian President, Klaus Iohannis and the Italian President, Sergio Mattarella
The President of Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini, meets the President of Italian Republic, Sergio Mattarella, at the Economic Forum 2016
Economic Forum 2016: Alessandro Baroncelli, Università Cattolica Milano, Carmen Marcus, European Commission in Romania, Adriana Maria Dutu, European Founds Ministry and Rocco Ferri, General Manager of Confindustria Romania
Economic Forum 2016: the President of Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini during his speech
Official Signature of the Constitutive Act of Confindustria Albania: The Vice President of Confindustria Romania, Giulio Bertola, with the President of Confindustria Balcani, Luigi Salavadori and the Vice President of Confindustria Edoardo Garrone
Official Signature of the Constitutive Act of Confindustria Albania: The Vice President of Confindustria Romania, Giulio Bertola with the lawyer Mario Tonucci
The President of Confindustria Romania Mauro Maria Angelini inaugurates the new office of Confindustria Romania
The Vice President of Confindustria Romania Giulio Bertola at the Structural Funds Forum 2014
President of Confindustria Romania Mauro Maria Angelini at the Legal Summit 2015

Photo Gallery

Video Gallery

L’Agenzia Nazionale per l'Amministrazione Tributaria

L’Agenzia Nazionale per l'Amministrazione Tributaria continua a semplificare la Dichiarazione 088 riducendo il numero delle domande ed eliminando dall’allegato sette tipi di documenti: dichiarazione sulla sede sociale, dichiarazione sulla sede secondaria, dichiarazione sul domicilio fiscale, contratto di lavoro, dichiarazione dei redditi, estratto conto e diploma di studi. L’inquadramento dei redditi degli amministratori per categorie generiche senza la specificazione degli importi e la facilitazione della dichiarazione delle situazioni di insolvenza semplificano la dichiarazione 088. In tal modo, se il presente modulo contiene 20 domande è richiesta la presentazione di 11 tipi di documenti in totale; dal 1 luglio 2016 dichiarazione 088 avrà 13 domande, che richiederanno la presentazione di un totale di quattro documenti. Un aspetto importante è che le informazioni derivanti dalla Normativa 088 vengono analizzate esclusivamente in forma aggregata nel suo complesso, attraverso un algoritmo informatico automatizzato, la valutazione isolata di un singolo criterio, come il livello di studi, è irrilevante per l’attribuzione del codice IVA. L’ANAF ha pubblicato in data 11 maggio la bozza iniziale della Dichiarazione 088 e in seguito sono continuate le consultazioni con i rappresentanti delle imprese. L’ANAF ha intensificato il processo di risoluzione dei problemi tecnici, che bloccavano lo scambio interistituzionale di informazioni, e pubblicherà il progetto aggiornato sulla base di queste consultazioni. Attualmente, si sta analizzando la modalità tecnica per ridurre il numero di dichiarazioni prendendo informazioni dal D088 e da altre dichiarazioni e moduli obbligatori.

Investimento dei produttori di farmaci in Romania

Secondo uno studio condotto da PwC Romania, i produttori di farmaci originali hanno investito nel Paese 77,1 milioni di euro nel 2014. Essi hanno contribuito al PIL romeno per un valore di 911 milioni di euro, creando 16700 posti di lavoro. Le aziende farmaceutiche hanno sostenuto 110 campagne per la prevenzione, il controllo e il monitoraggio sanitario di cui ne hanno beneficiato più di 200000 pazienti.

Record di sviluppo del settore turistico in Romania

Secondo il Presidente della National Tourism Authority (NTA), Anca Paul-Nedea, il turismo romeno potrebbe registrare un aumento di almeno il 18% nel 2016. Di conseguenza le autorità hanno sottolineato la necessità di investire sulla promozione del turismo e quindi per i prossimi 5 anni è stato considerato un aumento del budget minimo annuo da 2 a 5 milioni di euro.

Riduzione dell’IVA per il settore agricolo

Il Primo Ministro Dacian Ciolos prevede di ridurre l’IVA dal 20% al 9% nel settore agricolo con decorrenza dal primo agosto di quest’anno. Il governo spera in questo modo di stimolare la qualità del lavoro agricolo e quindi aumentare la produttività dell’intero settore, ma allo stesso tempo sarà possibile regolamentare alcuni servizi agricoli che al momento sono svolti illegalmente.

Quasi 2 miliardi di fondi europei alla Romania

Il Ministero fondi europei (MFE) tramite comunicato stampa, informa che sono stati concessi alla Romania oltre 1,9 miliardi di euro negli ultimi otto mesi, e sono state rilasciate linee guida per 12,2 miliardi di euro per il periodo di programmazione (2014-2020). Tra i progetti presentati alla Commissione Europea ci sono quello per la riabilitazione della ferrovia Simeria e quello per linea Metro M6 Mai – Otopeni.